Wilkinson rasa il pratino: l’effetto virale tra trash e originalità

Per qualcuno è  terrificante, inguardabile, ridicolo, per altri è fantastico, assolutamente geniale.  Senz’altro il video della nuova campagna Wilkinson Quattro Bikini è il virale del momento.

Pubblicato qualche giorno fa in rete come pre-air della prossima campagna pubblicitaria, il video dal titolo “rasa il pratino” (dall’originale “mow the lawn”) ha generato un buzz immediato, che ha preso avvio dalla blogosfera.

Complici: l’originalità del video realizzato da JWT, con il suo jingle orecchiabile e i suoi non troppo sottili doppi sensi e l’iniziativa di Wilkinson che ha coinvolto alcune blogger in una nuova “product experience” con l’invio di un kit completo per un corso “Corso pratico di Giardinaggio di interni”. La componente femminile di cafedesignorant ha dichiarato di aver partecipato molto volentieri al test, Ladra di Caramelle ha realizzato un video del “‘misterioso’ pacco del giardinaggio”.

Le tre copie del video uploadate su Youtube totalizzano nel momento in cui questo post viene scritto 130637 visualizzazioni, quasi 70.000 in più rispetto a un paio di ora fa.

Decine di commenti seguono i tre video, mostrando le opinioni più varie:

  • da chi si indigna:

  • a chi dimosta entusiastico apprezzamento per la trovata pubblicitaria:

  • da chi mette in dubbio che lo spot sarà mai trasmesso in televisione:
  • a chi utilizza lo spunto offerto per discutere le proprie abitudini e preferenze in fatto di “giardinaggio”.

L’effetto virale partito dai blog raggiunge naturalmente in modo pressochè istantaneo anche Facebook dove il video è stato condiviso a ritmo di circa 5 al minuto, intervallato da messaggi di status che citano semplicemente il memorabile claim.

Anche sul social network i commenti degli utenti spaziano dalla pura espressione d’ilarità (“ahahahahah”) alla condivisione del messaggio promosso dallo spot, dall’indignazione per l’immagine di femminilità promossa a una valutazione critica della scelta pubblicitaria.


Al prodotto e alla sua campagna sono state dedicate anche due fanpage:

  • Wilkinson Bikini, il cui numero di iscritti ha avuto oggi,  in poche ore, un incremento di circa 100 “like”;
  • Rasa il pratino, passata dalle 11  alle 16.30 di oggi da  288 a 479 like

Non è da meno il buzz sui portali di micro-blogging Twitter e Friendfeed.

I “tweeple” hanno citato il claim “rasa il pratino” quasi 500 volte negli ultimi due giorni, quasi sempre in associazione con un link al video della campagna.

Decine di post sono stati dedicati a questo tormentone anche su Friendfeed, dove la condivisione del video ha dato inizio ad alcune conversazioni in cui si dibatte:

  • se sia un vero spot o “un fake”
  • se la traduzione dall’inglese abbia snaturato o meno lo spot originale.

9 Responses to Wilkinson rasa il pratino: l’effetto virale tra trash e originalità

  1. Pingback: Notizie dai blog su Rasa il pratino – Wilkinson per bikini

  2. millecose scrive:

    La potenza del viral marketing! Comunque sia, dietro questo video c’è una mente geniale. L’importante, nel guazzabuglio pubblicitario, è non passare inosservati e sicuramente questo video ha raggiunto lo scopo per cui è stato ideato.

  3. mirko scrive:

    na figata

  4. LdC scrive:

    Wow, citazione :)
    Thanks!
    (il link al mio blog…?)

  5. Eugenia scrive:

    @LdC: scivolato via, e aggiunto ;)

  6. Pingback: Wilkinson “rasa il pratino”: habemus kit « MediaMeter

  7. Pingback: Wilkinson “rasa il pratino”: habemus kit

  8. Pingback: Wilkinson rasa il pratino: l’effetto virale tra trash e originalità | Web Strategist

  9. Piero Iacono scrive:

    Il video dimostra come la sfacciataggine e la stravaganza debbano servire per catturare la curiosità di persone che,altrimenti,non avrebbero interesse ad informarsi sul prodotto . Si tratta,tuttavia, di una strategia di breve periodo: essere sfacciati in sè non produce risultati perchè nel lungo periodo non incoraggia i diffusori del messaggio aziendale a comunicare il brand in termini positivi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: