Auto: alcune iniziative di digital marketing 2010

Sempre più i brand di auto scelgono la strada del web 2.0 per comunicare le ultime novità ai propri appassionati, lanciare concorsi specifici e attirare pubblico sulle loro pagine web.

Alcuni esempi tra i più recenti:

Fiat: la casa automobilistica ha coinvolto i suoi blogger “official Fiat Yamaha team cars”,   in un viaggio a bordo delle Fiat 500 verso le mete più affascinanti del Giappone.  Si poteva seguire il percorso dei bloggers  anche seguendo la cronaca alternativa del viaggio tramite gli aggiornamenti di status di Marco Massarotto.

Fiat ha inoltre lanciato il concorso a premi online “C Mistery” , invitando i partecipanti a risolvere il mistero della scomparsa di Juliette per aggiudicarsi la vincita di una Fiat 500 e altri premi in gettoni d’oro.

Renault:  gli utenti sono invitati da Renault a provare la nuova Twizy Z.E su The Sims e vivere un’ esperienza virtuale, guidando un’auto elettrica nella città di The Sims.

Per tutti gli appassionati del mondo Renault, il brand ha anche introdotto la Renault TV in lingua inglese e la fan page su Facebook “Be Glorious. Be Gordini”: l’iscrizione alla pagina da’ la possibilità di partecipare al consorso per vincere diversi premi tra cui una Twingo Gordini Renault Sport.

Citroen:  ha lanciato via web il gioco a premi su scala europea DS3 “Just One” , concorso internazionale di fotografia con in palio la possibilità di guidare la nuova DS3 per un anno intero.

Citroen arriva anche su Facebook con la community “Citroen Car together now”: nella prima edizione Citroen ha regalato ai fan un buono sconto sull’acquisto di una nuova Citroen C3.

Ford: il marchio statunitense ha saputo ben sfruttare il potere del web 2.0 creando un brainstorming collettivo per trovare idee geniali sulle nuove tecnologie “da avere a tutti i costi”.

Lancia: la casa automobilistica presenta la sua web community Lancia TrendVisions, un laboratorio di ricerca per scoprire le mode del momento, il futuro  del design, del fashion e del lifestyle.

Queste sono solo alcune delle tante iniziative presenti sul web: conoscete altre iniziative che legano brand auto e web 2.0? Aspettiamo anche i vostri suggerimenti!

Il Post, FriendFeed e la diretta della DirNaz del PdL

Dopo neanche una settimana dal lancio de Il Post, l’esperimento editoriale guidato da Luca Sofri, le sue iniziative divengono già conferme evidenti delle potenzialità “politiche” dei social network e del livello di partecipazione permesso dal web 2.0.

Il profilo friendfeed de Il Post è attivo dal 18 aprile – da prima del lancio della nuova testata, di cui ha seguito tutti i passaggi. Tuttavia il vero lancio è stato certamente sancito dall’iniziativa di ieri: la redazione del Post ha invitato gli utenti di friendfeed a commentare in real time la diretta della Direzione Nazionale del Pdl, facendo registrare la cifra record di quasi 2900 commenti.

A mediare il buzz istantaneo segnato da  battute sagaci  è lo stesso Luca Sofri, che diventa a tutti gli effetti  il moderatore del “dibattito parallelo” fra gli utenti di FriendFeed:

E’ bastato riportare le citazioni dei politici in tempo reale a mantenere alto il ritmo dei commenti:

E sembra davvero di essere lì, al dibattito, anche (e soprattutto) quando qualche utente posta commenti al limite dell’istantaneità colloquiale:

La grande partecipazione a iniziative  2.0 a tema politico come questa (o come quella di “Rai per una notte” della quale abbiamo parlato qua) evidenziano quanto l’interesse per l’informazione politica e la voglia di partecipare siano molto forti. Infatti, dopo il successo di ieri, il nuovo invito del Post a commentare insieme il dibattito elettorale britannico ha già ottenuto quasi 200 commenti.

Nella speranza che il dibattito politico e non divenga una best practice diffusa, buon lavoro alla redazione de Il Post.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.