Il web3.0 secondo Google

Se nella blogosfera italiana la questione di se esista e cosa sia il web2.0 è ancora aperta, al Seoul Digital Forum, nel maggio scorso, Eric Schmidt, CEO di Google, era già pronto a definire cos’è il web3.0.

Il CEO di Google ha individuato come elemento base che ha permesso l’esistenza del web 2.0 in AJAX, l’insieme di tecnologie di programmazione e scripting (JavaScript, HTML, XML, ecc.), il cui uso diffuso permette a chiunque, anche senza conoscere i linguaggi di programmazione, di gestire siti web e blog con le funzionalità avanzate dalla base dell’interattività.

Il post-AJAX, invece, per Schmidt sarà più facile da implementare, sarà veloce, risolverà “un sacco di problemi” e girerà dappertutto. Con il web3.0 non saranno più necessari pc con processori potenti, grandi hard disk o sistemi operativi dotati di tantissime funzionalità, perchè le sue applicazioni “leggere” potranno girare su ogni tipo di dispositivo, lavoreranno su dati e informazioni disponibili nella nuvola semantica, useranno i tag, saranno personalizzabili con facilità. Le applicazioni web3.0, inoltre, sfrutteranno la “viralità” del web, diffondendosi nei social network senza appoggiarsi ad un server centrale.

Google, per questo, continuerà sulla strada aperta dai widget e in questo modo cercarà di vincere la sfida con Microsoft (qui si parlava del confronto di questi giganti sul campo dell’Healtcare), rendendo i suoi prodotti un optional di cui non si può fare a meno.

About these ads

6 Responses to Il web3.0 secondo Google

  1. Antonio Majo scrive:

    Ecco a cosa assomiglia il Web3.0 : al 1Work della ditta 1Computer con sede in Svizzera, Francia e Italia http://www.1computer.info/1work/index_it.html

  2. marziani52 scrive:

    Usare la retelettronica nella sua attuale evoluzione definisce il web3.0

  3. enrico scrive:

    Lo sviluppo del web 3.0 traccia nuove vie adoperandosi all’interno delle dinamiche sociali determinate dalla comunicazione vigente.L’attuale tecnologia deve assumere caratteristiche prettamente di servizio alla comunita.

  4. enrico scrive:

    L’espansione del web procede.

  5. enrico scrive:

    Assistere all’attuale espansione della retelettronica determina la qualita della coscienza collettiva.Condividere l’evoluzione del web significa adoperarsi per la costruzione di un nuovo orizzonte che declina le reali e indispensabili esigenze in una visione armonica connubio inderogabile all’ospitalita del pianeta.

  6. Francesca scrive:

    Per classificare l’era attuale bisogna essere nel futuro…
    Comunque, qualcuno già sostiene di aver superato il concetto di social network:
    http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=20101121153134AARX2JQ

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: