Mediameter si trasferisce

Il blog di Blogmeter torna a casa. Da ora in poi ci trovate direttamente sul nostro sito.

Non dimenticate di aggiornate il vostro feed reader ;)

BlogMeter ospite di RAI Radio Uno per parlare di Facebook e Pinterest

Ultimamente sono stato ospite di START la trasmissione mattutina di Radio Uno per parlare della timeline di Facebook e del nuovo fenomeno Pinterest.
Di seguito trovate le due chiacchierate con i conduttori, nel caso ve le foste perse ;)
Buon ascolto.

Le migliori pagine Facebook mondiali nel settore Beauty

Per la prima volta Blogmeter ha deciso di prendere in considerazione il contesto internazionale nelle sue ricerche Top Facebook Pages, analizzando le maggiori pagine Facebook per numero di fan nel settore Beauty, allo scopo di estrarne una classifica delle pagine con maggiore capacità di engagement.

La ricerca, pubblicata in inglese sul nostro sito, e ripresa sul DailyNet mostra nella Top Three Bath and Body Works, Sensational Maybelline e L’Oréal Paris Brasil, pagine animate durante il mese in esame da concorsi, sondaggi e dai festeggiamenti per la festa della donna.

Ciò che è interessante notare è che molti tra i più celebrati brand come Dove, Chapstick, Clinique non compaiono nella classifica perché, sebbene abbiano più fan di molte pagine della Top Ten, non riescono a coinvolgere i propri utenti e a stimolarne l’interazione, suscitando post spontanei, like o commenti.

Gli hasthtag più utilizzati del giorno – quello che Twitter non vi dice

Quali sono stati gli hashtag più utilizzati ieri dai “twitteri” italiani?

Sfruttando il nuovo strumento di Twitter Monitor di Blogmeter siamo riusciti a individuare non i trending topics in un preciso momento, come mostra Twitter, ma gli hashtag più utilizzati in un arco temporale più lungo come quello della giornata di ieri. Al primo posto svetta #legaladrona seguito a poca distanza da #barcellonamilan. Interessante notare che più in basso si trovano altri hashtag riferiti agli stessi temi: lo scandalo che ha colpito la Lega (#Belsito #lega #bossi) e la partita di Champions League Barcellona – Milan (#milan #barcamilan #forzamilan).

Pur non comparendo tra i top hashtag di ieri, si segnalano altri due temi di discussione emersi: il lancio di Instagram per Android e l’acceso scambio tra Massimo Boldi e l’utente Giuseppe (@Sanfra1407) che ha indignato gli utenti portando in alto #Boldicapra.

In attesa di scoprire tutte le funzionalità del nuovo tool Blogmeter, potete seguire le altre curiosità sui cinguettii italiani su #twittermonitor!

Pagine Facebook, un confronto tra categorie di prodotto e tone of voice

Ieri al Social CaseHistory Forum Viviana Venneri ed io abbiamo presentato uno studio su più di 200 pagine Facebook italiane, realizzato utilizzando il tool di Facebook Social Analytics di Blogmeter. Rispetto ad altre analisi realizzate in precedenza, abbiamo introdotto due novità:

  1. un confronto tra categorie di prodotto (e non solo tra singole pagine), in modo da analizzare le tendenze e le best practice di settore. Tra i settori analizzati: home care, personal care, baby products, retail, electronics, food&beverage;
  2.  l’analisi qualitativa delle strategie di comunicazione utilizzate dalle pagine più coinvolgenti e il tone of voice più efficace per le varie categorie di prodotto studiate.

Per i più curiosi che si sono persi il forum, qui trovate le foto del nostro intervento e all’hashtag #schf12 i commenti dei partecipanti.

Che la forza sia con voi!

Il ROI dei Social Media: un framework per la misurazione

Ieri nel corso del Web Analytics Strategies ho presentato per la prima volta un modello di riferimento utile per misurare le attività sui social media. Un’attività che può essere svolta utilizzando strumenti avanzati, come quelli che offre BlogMeter, per analizzare le relazioni, le conversazioni, le interazioni, ma che va sempre raccordata agli obiettivi di business.

Le performance dei giornali italiani su Facebook

Facebook è il più grande social network mondiale, e anche in Italia continua ad attrarre utenti. Ad oggi sono circa 22 milioni, il 78% di coloro che quotidianamente si connettono ad Internet in un mese. Un luogo così affollato non poteva non attirare anche la stampa italiana che, sull’orlo di una crisi senza precedenti, sta provando ad utilizzare la rete sociale come nuova edicola diffusa.

Quanti sono i giornali italiani che hanno sviluppato una presenza su Facebook? Che strategia utilizzano? Quanto sono capaci di stimolare i lettori?

Per rispondere a queste domande ho pensato di realizzare una ricerca che presenterò durante il prossimo Festival Internazionale del Giornalismo di Perugia. L’idea è di produrre il primo studio in grado di andare oltre una semplice classifica delle pagine con più fan, per individuare la capacità dei protagonisti del giornalismo nostrano di utilizzare al meglio i social media.

La prima fase si basa sulla individuazione delle pagine ufficiali dei quotidiani, settimanali e mensili italiani. La seconda sull’analisi delle migliaia di interazioni che gli amministratori delle pagine sviluppano con i propri fan nell’arco di un mese. Per far ciò mi servirò di Facebook Social Analytics, uno strumento avanzato messo a punto da BlogMeter, società italiana di cui faccio parte.

L’analisi preliminare, condotta su 56 quotidiani, 33 settimanali e 72 mensili, mostra alcune interessanti statistiche che sono in grado di anticipare. Tra i quotidiani esaminati ben l’88% ha una pagina su Facebook. Tale percentuale scende sensibilmente nel caso dei settimanali e dei mensili. Tra i primi solo il 48% ha una presenza sul network di Zuckerberg, mentre tra i secondi la percentuale è del 51%.

Giornali italiani su Facebook

Ma quali sono i giornali di carta che stimolano gli utenti a condividere i propri articoli in rete? Quali quelli che producono più like e commenti? Quanti di questi riescono, oltre che a portare traffico sui propri siti, anche ad alimentare una comunità fedele di lettori?

Lo scoprirete al Festival Internazionale del Giornalismo, venerdì 27 aprile dalle 10,00 alle 11,30 presso la sala Lippi, nel corso dell’incontro “Giornali su Facebook e giornalisti su Twitter: la situazione italiana”, durante il quale presenterò anche un aggiornamento della mappa dei giornalisti italiani su Twitter.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.